outdoortest.it GUIDA ALL'ACQUISTO DEI TUOI ATTREZZI SPORTIVI
Mystery Client header
OUTDOORTEST

TORNA AL MAGAZINE

Bambini e sport all’aperto: il freddo fa ammalare?

Le risposte del medico alle domande più comuni sui malanni e sui bambini che praticano sport in inverno

Alice Dell'Omo Scritto il
da Alice Dell'Omo

“Non correre, che poi sudi e ti ammali!”, “Fa troppo freddo per andare in bici!”, “Ieri hai preso freddo e ti sei beccato un bel raffreddore!”. Quante volte abbiamo detto o sentito frasi come queste da genitori e nonni, rivolte ai bambini durante l’inverno? Falsi miti o saggezza popolare? Chiediamolo al medico.

La Dottoressa Annalisa Cogo, Professore associato di Malattie dell’Apparato respiratorio presso l’Università di Ferrara dove dirige il Centro Studi Biomedici applicati allo Sport ed esperta di Medicina di Montagna, ci aiuta a capire se praticare sport all’aperto durante la stagione invernale favorisce o meglio i cosiddetti malanni di stagione.

Photo by Priscilla Du Preez on Unsplash
FAQ sul tema Bambini e sport all’aperto: risponde il medico

Dottoressa, si può fare sport all’aria aperta quando fa freddo?

“Certamente, adottando alcune precauzioni che riguardano l’abbigliamento (meglio se a strati, è bene coprire bene anche mani, testa e se fa molto freddo il naso, con una sciarpa o uno scaldacollo). Questo vale per le persone sane, se ci sono patologie croniche le indicazioni possono variare”.

Il raffreddore è causato dal freddo?

Il raffreddore è sempre causato da un virus, non basta il freddo. Però il freddo può essere una concausa. Infatti, la temperatura bassa altera le capacità di difesa locali delle vie respiratorie, favorendo l’entrata del virus”.

Meglio rimanere a casa o si può anche fare sport quando si ha il raffreddore?

“Con una patologia virale delle prime vie aeree in atto è bene evitare attività sportiva”.

Come è meglio vestire i bambini durante l’attività fisica all’aperto d’inverno?

“Sempre a strati e in maniera modulabile”.

Se un bambino durante l’attività fisica prende freddo, vento, neve o pioggia cosa è bene fare e cosa può succedere? Può presentarsi febbre, tosse, mal di gola, naso che cola?

“Il freddo unito magari a una eccessiva intensità dell’attività fisica abbassa le difese dell’organismo. Appena possibile vanno cambiati gli indumenti bagnati e vanno asciugati i capelli”.

Si possono prevenire i malanni invernali?

“Il virus c’è anche d’estate ma vive negli ambienti chiusi e d’inverno stiamo di più al chiuso in luoghi affollati e cambiamo l’aria meno di frequente. Il virus si trasmette dove c’è gente al chiuso. Quindi ricordiamoci di lavare frequentemente le mani, non andare al lavoro e sui mezzi pubblici con un raffreddore in atto, evitare il più possibile gli ambienti chiusi affollati dove è maggiore la possibilità di contagio”.

Quanto è importante l’alimentazione per prevenire i malanni?

“Ha un suo ruolo anche se non primario. L’alimentazione deve essere variata ed equilibrata, con pesce 2/3 volte a settimana, ricca di frutta e verdura di stagione. Utilizzare il limone come condimento e qualche spezia come la curcuma e lo zenzero”.

sci per bambini
Bambini a lezione di sci (foto ®Amsi Lombardia)


Potrebbero interessarti anche

Bambini e montagna

È davvero tutto un gioco? Consigli pratici su come vivere la montagna coi bambini, un equilibrio tra avventura e insegnamento.
Mystery Client 300 600

Altracom s.a.s. di Alfredo Tradati - via Buonarroti 77 I-20063 Cernusco s/N (MI) - P.IVA 05019050961 - info@altracom.eu - Outdoortest.it è una testata giornalistica registrata con Aut.Trib.di Milano n. 127/2020. Direttore Responsabile: Alfredo Tradati

Made by

Pin It on Pinterest